LOADING CLOSE

Slide Ricondizionamento
riduttori di
ogni marca...
© | Copyright 2017 GPS Engineering S.r.l. Member of

La revisione del riduttore speciale

Un altro importante settore di intervento di GPS Engineering è il revamping dei riduttori speciali, orientato al ripristino del potenziale iniziale del prodotto usurato. L’intervento consente la riduzione dei costi di investimento rispetto all’acquisizione di un nuovo riduttore di velocità, permettendo comunque l’ottenimento di un manufatto affidabile e performante. GPS Engineering interviene revisionando sia prodotti di propria produzione che riduttori realizzati da altri produttori.

scarica .pdf

‘Previene rotture e costi di riparazione…’

Q

uando un riduttore di velocità si rompe, è essenziale poter analizzare le cause che hanno condotto all’inconveniente per determinare quali azioni intraprendere, in modo tale che l’evento negativo non si ripeta in futuro. Tutto questo non è possibile senza i dati relativi alle grandezze fisiche misurati a precedere l’incidente. Ad esempio: prevedere con successo la rottura di una vite senza fine è di massima importanza in termini di costi di riparazione, la semplice sostituzione di un cuscinetto ha un costo irrilevante rispetto a quella di uno o più attrezzi danneggiati a causa della rottura del cuscinetto stesso.

I

l sistema “Stress Box” (conditions monitoring) registra i valori istantanei rilevati, su una pen-drive USB e trasmette gli stessi via SMS ed Ethernet, notificando con messaggi di testo l’avviso di superamento della soglia di sopportazione per un particolare della macchina analizzata, permettendo così all’utente di intervenire preventivamente sul sistema meccanico prima che sia troppo tardi e si verifichi una rottura dello stesso. Può funzionare per brevi periodi anche in totale assenza di energia elettrica, dal momento che una delle funzioni opzionali dell0 “Stress Box” include l’invio di un SMS di allarme “blackout di sistema”.

‘Funzioni pricipali’

Registrazione dei dati su chiave USB (8Gb – formato csv) fino a 12 volte/minuto; ♦ Ogni ingresso può essere allarmato direttamente dall’utente; ♦ Il testo sms contiene il sensore e il valore che ha generato l’allarme; ♦ Fino a 7 sonde Pt100, 7 ingressi analogici (4-20 mA) e 8 ingressi digitali può essere gestito; ♦ Fino a 8 uscita digitali configurabili dall’utente (ad esempio, per comandare una spia o una sirena quando la coppia ha raggiunto il valore impostato); ♦ Un SMS può essere inviato in caso di blackout dell’alimentazione elettrica; ♦ Un SMS può essere inviato settimanalmente per rilevare la piena attività dello “Stress Box”.

Condividi gli interventi di Ricondizionamento di GPS sui social network

Condividi gli interventi di revamping effettuati da GPS Engineering sui riduttori speciali di velocità di propria produzione e di qualsiasi altra marca e tipo.